Crociati

Il bottino di Melandri, che ha sbloccato la partita, sale a quota dodici: “E’ bastato uno sguardo con Fabio. A San Mauro per l’imbattibilità. Poi, vorrei cucirmi il tricolore sul petto”

Parma, 1 Maggio 2016 – A sbloccare il risultato, oggi pomeriggio, nella vittoria casalinga per 3-0 sul Bellaria Igea Marina, è stato Daniele Melandri, al secondo minuto di gioco, che, con questa rete, ha raggiunto quota dodici nella classifica marcatori:

Ci sono alcuni momenti in cui fai gol quando tocchi la palla e altri in cui non ci riesci neanche a porta vuota con la palla sulla linea. Sono felice di aver sbloccato la sfida, che si è messa bene subito per noi. Poteva essere rischiosa come partita, ma il gol iniziale ha messo tutto in discesa. Il divario era comunque rilevante tra le due squadre. Sul mio gol è bastato uno sguardo: Fabio mi ha guardato, la difesa era schierata, così siamo riusciti a segnare. Sono contento per la rete di Marcello. Gli serviva. E’ stata una stagione difficile per lui. Mi auguro che per lui sia una liberazione in vista delle prossime partite. Domenica andremo a San Mauro Pascoli per vincere, sapendo che loro sono una buona squadra, ma l’imbattibilità non possiamo farcela sfuggire all’ultima partita. La Poule Scudetto è una bella occasione. Sarà l’opportunità di giocare con il tricolore l’anno prossimo, se riusciremo a vincerla. Le motivazioni vengono da sole, senza contare che potremo affrontare squadre che saranno avversarie anche l’anno prossimo. Sono contento per i dodici gol, anche se sono ancora sotto l’obiettivo che mi ero prefissato, però mancano ancora delle gare e potrei arrivarci”