Parma Calcio 1913 Femminile

Il Parma Calcio 1913 Femminile ha celebrato la festa della donna donando sangue e sostenendo gli esami di idoneità al dono

Parma, 8 Marzo 2016 – Prima di iniziare la loro giornata, di andare al lavoro o a scuola e di dedicarsi, nel pomeriggio, all’allenamento, alcune ragazze del Parma Calcio 1913 Femminile, questa mattina, hanno voluto celebrare la data odierna dell’8 marzo, festa della donna, recandosi di buon’ora, al Centro Immunoematologia e Trasfusionale dell’Ospedale Maggiore di Parma, per donare sangue o sostenere l’esame di idoneità alla donazione.

Aderendo all’iniziativa ‘8 Marzo, donne che donano la vita’ organizzata da ADAS (Associazione Donatori Aziendali Sangue)-FIDAS di Parma, con il patrocinio del Comune di Parma e l’adesione del Centro Antiviolenza di Parma.

Hanno partecipato, accompagnate da Fausto Pizzi, responsabile del Settore Giovanile del club e della squadra femminile, Johara Boselli, Alessandra Pizzola, Debora Fragni, Martina Vallante, Giada Maini, Paola Morandi, Beatrice Lusignani e Cristina Romanini.

Tra le donatrici c’erano anche Elisa Monari, presidente del gruppo Adas-Chiesi, Chiara Guidotti, presidente del gruppo Adas Albertelli-Newton, Maria Giovanna Incerti, presidente del gruppo Adas-scuola per l’Europa.

ADAS-FIDAS ha premiato con un riconoscimento la donatrice Marina Brianti per la sua centesima donazione.

Sono intervenuti Massimo Fabidirettore generale Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, Nicoletta Paci, vice Sindaco del Comune di Parma, Samuela Frigeri, presidente Centro Antiviolenza, Ines Seletti, presidente Adas-Fidas provinciale, Alessandro Formentini, direttore Unità operativa Immunoematologia e Trasfusionale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma.