Crociati

Mazzocchi, che vuole crescere con il Parma: “In pochi mesi qui sono maturato come uomo e calciatore. Vorrei far parte di questo progetto. Per arrivare il più in alto possibile, dove Parma merita”

Collecchio, 25 Maggio 2016 – Questa mattina, al Centro Sportivo di Collecchio, ha parlato per il consueto appuntamento stampa quotidiano l’attaccante Under Pasquale Mazzocchi:

Domenica siamo usciti delusi, ma ci abbiamo messo tutto il nostro impegno. È andata male. Ce ne dobbiamo, però, fare una ragione. Dopo una stagione del genere, non possiamo farci niente. Ora alziamo la testa e andiamo avanti. Qui a Parma non ho trovato soltanto amici, ma anche una seconda famiglia. Ho imparato tantissime cose. L’ importante è essere felici di ciò che abbiamo fatto e andare avanti così. Sul mio futuro le decisioni ancora devono essere prese. Adesso ci sono questi due allenamenti, poi venerdì romperemo le righe e ci faranno sapere qualcosa. Sono cresciuto tantissimo, sia a livello calcistico che, soprattutto, umano. Quando si viene in società come queste, la cosa importante è comportarsi bene, che è quanto ho cercato di fare finora. Dal punto di vista tecnico sto imparando davvero tanto con mister Apolloni e con i compagni che sono di un’altra categoria. Cerco di dare il massimo in ogni allenamento. I tifosi sappiamo che stanno assistendo a un calcio che non è il loro. Vorrei far parte di questo progetto per arrivare più in alto che possiamo, perchè questi tifosi meritano altro. Tra Serie D e Lega Pro le differenze sono tante, veramente tante. Sia a livello tattico che tecnico. È più dura la Lega Pro, perchè c’è molta più cattiveria e competizione”.